Azienda Agricola Sotgia e Cadoni

Ci sono luoghi che vanno vissuti. Vissuti per davvero. Nel senso che quando ci sei dentro capisci di esserci ma non fino in fondo. Appena varchi il grande cancello dell’azienda agricola Sotgia e Cadoni c’è un moro centenario che ti abbraccia e con la sua imponenza ti ricopre di storia. Dal 1976, Patrizia e Giovanni conducono questa attività che potrebbe essere anche una missione. “I nostri fiori all’occhiello  - spiega Patrizia Cadoni - sono pecorino fresco, pecorino semi-stagionato, pecorino stagionato. I nostri clienti sono storici e ci continuano a scegliere perché conoscono le qualità dei nostri prodotti. Non abbiamo segreti se non quelli di valorizzare i poteri della natura che qui ci circonda”.
E anche il luogo merita una menzione perché ci troviamo a Pergola, leggermente fuori dal centro urbano: città conosciuta nel mondo per essere custode dei Bronzi dorati, l’unico gruppo scultoreo in bronzo dorato che ereditiamo dall’epoca romana. “Quassù respiri un’aria diversa - continua Patrizia. Non posso negare che i miei ovini pascolando qui, sono invasi dai poteri della natura. Va detto che noi rispettiamo il ciclo naturale dell'animale, senza forzature e vincoli. Ed è anche per questo che il latte conserva tutte le proprietà, sapori e profumi che contiene”. Sotto un antico casolare che si regge forse dal 1900, c’è lo scrigno delle prelibatezze di questa azienda agricola. “Tra le nostre peculiarità ci sono le cantine di stagionatura del formaggio che ospitano la stagionatura dei nostri formaggi, lasciandogli il tempo di maturare, soddisfando il palato dei nostri clienti. In particolare i formaggi stagionati a base di latte di mucca, sono molto importanti per la nostra alimentazione perché contengono in maggiori quantità calcio e Vitamina D”. Il formaggio dell’azienda agricola Sotgia e Cadoni ci riporta indietro nel tempo a quando si faceva il formaggio in casa. 

 

Azienda Agricola Sotgia e Cadoni
2 risultati